google-site-verification: google919711b0efb5515a.html

il morso del cane

il buco aveva la stessa forma del canino superiore

Anche questo questo episodio ha dell’incredibile. Avevo un cane lupo feroce e gelosissimo di me. Odiava il mio gatto di nome Mario, perchè a lui era permesso entrare in casa mentre al cane no. Il cane rimaneva in giardino. Il gatto era libero di muoversi e quando decideva di tornare a casa, per entrare doveva fare i conti con il cane. Solitamente saltava dentro attraverso la prima finestra che trovava aperta. Quella volta ero affacciato alla finestra e vidi il gatto fuori che, controllato a vista dal cane, voleva entrare in casa. Inaspettatamente fece un balzo e in un attimo me lo ritrovai in braccio. Il cane, cercando di acchiapparlo saltò anche lui e, convinto di mordere il gatto, strinse forte le sue mascelle intorno al mio polso destro. Gridai forte e il cane mollo’ la presa, il gatto salto dentro casa ed io guardai il mio polso dolorante. Con mia grande meraviglia notai quello che, amici dottori, hanno definito un miracolo. Il polso inferiore , attraversato da nervi, tendini, ossa, vene e arterie, aveva un buco profondo di circa 2 cm . La forma e la profondità del buco rispecchiava perfettamente il canino. Ricordo ancora l’immagine nonostante siano passati anni. Il fondo del buco era perfettamente coperto dalla pelle e non usciva una goccia di sangue. Continuai a guardare incredulo, vi era un buco che se avessi fatto un calco con il gesso avrei riprodotto il canino del mio cane. Piano piano la carne riprese a salire in superficie come fosse stata gomma piuma, portandosi dietro di se la pelle senza neppure un graffio o una goccia di sangue.

torna alle mie esperienze